Bari & Dintorni

Donna chiama aiuto perché la sua aspirapolvere la sta aggredendo, cosa è accaduto

Una donna sudcoreana aveva acquistato un’aspirapolvere di quelle autonome che non hanno bisogno di essere guidate ma che si muovono da sole per la casa e che , quando incontrano un ostacolo, girano e procedono altrove.

La donna dopo aver azionata la sua aspirapolvere stava riposando e si era addormentata. Ad un certo punto è stata svegliata dall’aggressione dell’aspirapolvere che le ha risucchiato i capelli.

La donna spaventatissima e non sapendo cosa fare, ha chiamato il centro assistenza per provare a liberarsi dall’aggressione della sua aspirapolvere.

L’aspirapolvere in questione si chiama Roomba, esiste dal lontano 2002 e nel mondo ne sono stati venduti circa 10 milioni.

E’ certamente efficiente ma per come tutte le macchine va usata con molta attenzione perché quello che è accaduto alla donna poteva avere risvolti più gravi.