Genitori tornano a casa all’improvviso e trovano nella loro stanza da letto la figlia con il fidanzato, prima lo picchiano, poi lo lanciano dal balcone

0
26926

Un ritorno a casa improvviso da parte di una coppia di genitori ha provocato il putiferio. I due hanno trovato la figlia in casa nella loro stanza ma non da sola.

La ragazza, sapendo che i genitori rincasavano tardi, aveva invitato a casa il suo fidanzato per passare alcuni momenti d’intimità.

Intimità violata dall’arrivo dei genitori che, per la rabbia, hanno prima picchiato selvaggiamente il ragazzo poi hanno lanciato il povero giovane dal balcone.

Il padre, durante la cruenta aggressione, si è fatto aiutare dal figlio maggiorenne anche lui rincasato con i genitori.

Il fidanzato aggredito violentemente e lanciato fuori dal balcone è stato subito soccorso ha riportato ferite gravi ma non è in pericolo di vita.

Sia il padre, che la madre e il fratello maggiore della povera ragazza trovata in casa da sola con il fidanzato sono stati arrestati dalle forze dell’ordine per lesioni aggravate.