Bari & Dintorni

Donna muore ma dopo 40 anni torna a casa, cosa è accaduto

Una storia incredibile che è una durata una vita ma con un lieto fine.

Una donna indiana , Vilasa all’età di 42 anni fu morsa da un cobra.

La famiglia, credendola morta, la abbandonò nel fiume Gange.

Il corpo vene messo su una zattera e fatta andare nel fiume perché così voleva la tradizione del posto.

Mentre quel corpo abbandonato andava per il fiume , alcuni pescatori si accorsero che la donna era ancora viva, la presero e la curarono.

La donna guarì ma perse completamente la memoria e continuò la sua vita nel villaggio dei pescatori che l’aveva salvata.

E così fu per 40 anni. Quando però la donna diventò molto anziana iniziò a recuperare la memoria più antica un po’ alla volta fino a quando, ricordando tutto bene quello che era stata la sua vita precedente all’incidente con il cobra raccontò la sua storia agli abitanti del villaggio che l’aiutarono a tornare a casa.

Le figlie, appena la videro la riconobbero immediatamente grazie ad una voglia che aveva la mamma.