Bari & Dintorni

Pensionato perde la sua fede nuziale, dopo mesi accusa dolori lancinanti e i medici fanno una scoperta incredibile

Un pensionato, durante una vacanza, si è accorto di non avere più al dito la fede nuziale a cui era molto legato perché la moglie era morta qualche anno prima.

L’uomo ha chiesto subito aiuto alle persone vicine di ombrellone in spiaggia e sono iniziate le ricerche della fede.

Dopo qualche ora le ricerche si sono fermate. Dell’anello non c’era nessuna traccia e il pensionato ha dovuto iniziare a rassegnarsi.

L’uomo, però dopo qualche giorno, che era tornato a casa ha iniziato a avvertire qualche malore allo stomaco.

Il dolore è diventato sempre più forte e ha deciso di recarsi al più vicino pronto soccorso a Chieti in Abruzzo.

Da un attento esame i medici hanno potuto rendersi conto che il dolore era provocato da un corpo estraneo presente nello stomaco del pover’uomo.

L’uomo, inavvertitamente, aveva ingoiato la fede nuziale ed è stato sottoposto d’urgenza a un intervento per la rimozione dell’anello.

Subito dopo l’intervento il pensionato è stato felicissimo di essere rientrato in possesso della sua fede anche se per farlo è stato costretto a un intervento chirurgico.