Bari & Dintorni

Due donne pensano che il loro anziano cane sia morto e lo seppelliscono, dopo qualche giorno succede un evento incredibile

Era sulla sua coperta immobile. Così due signore hanno pensato che il loro anziano cane di 18 anni di nome Dik era morto.

Le due donne, con immenso dolore per la perdita del loro amato cane, hanno deciso di seppellirlo in un terreno vicino alla loro casa.

Il cane però non era morto e Dik, con tantissima fatica, è riuscito a scavare un cunicolo e a liberarsi dalla buca che non era molto profonda.e a uscire.

Molto stanco Dik è riuscito ha raggiungere una strada e si è accasciato sul ciglio. Per fortuna sono passate delle persone che lo hanno visto e lo hanno subito caricato in macchina e portato a rifugio per cani randagi di Irina Mudrova,, un rifugio poco distante da dove era stato ritrovato il povero cane.

Il cane, grazie alle cure di Irina, si è ripreso e la proprietaria del rifugio ha voluto cercare di donare una famiglia all’anziano animale.

Ha pubblicato una foto sui social chiedendo se qualcuno era interessato a adottare il cane. Le due sorelle proprietarie di Dik così sono venute a conoscenza che il loro cane non era morto e si sono subito precipitate al rifugio per riprenderselo.

Il fatto è accaduto a Novonilolsk un piccolo villaggio in Russia. Le due donne hanno deciso di donare tutti i loro averi al rifugio per cani randagi.