Bari & Dintorni

Bimbo di 6 settimane muore annegato durante il battesimo, sacerdote lo ha tenuto troppo tempo immerso nell’acqua

Una storia assurda quella avvenuta nella regione di Rascani in Moldavia. Un bimbo di 6 settimane è morto in seguito a annegamento durante il battesimo.

Il piccolo ha iniziato a perdere sangue dal naso ed è morto subito dopo l’arrivo dei soccorsi. La madre ha subito detto che il piccolo per troppo tempo era stato immerso dal prete in acqua ma pensava che il sacerdote sapesse cosa stesse facendo.

I tanti testimoni presenti alla cerimonia hanno riferito che il prete, forse per un’assurda dimenticanza, non ha coperto con le mani, la bocca e il naso del piccolo mentre lo immergeva nell’acqua.

Il piccolo subito dopo il rito ha iniziato a perdere sangue dalla bocca e dal naso.

I medici hanno subito detto che il bimbo è morto per annegamento. Il padre del piccolo non riesce a comprendere come sia potuta accadere una tragedia simile.

Padre Valentino, il sacerdote moldavo che ha battezzato il bimbo di sei settimane, ha riferito che non è il suo primo battesimo e che sapeva benissimo cosa stesse facendo.

Se la magistratura ritenesse colpevole il sacerdote, lo stesso rischia fino a 3 anni di carcere.