Bari & Dintorni

Non riesce a laurearsi e per non dare troppe giustificazioni alla madre, decide di ucciderla con l’aiuto dell’amica del cuore

Una ragazza voleva uccidere la madre perché non voleva dare troppe spiegazioni sul perché non riusciva a laurearsi.

Per commettere l’omicidio aveva anche chiesto l’aiuto della sua amica del cuore. Le ragazze avevano deciso di uccidere l’anziana donna con un coltello e con un batticarne.

Le due ragazze avevano organizzato l’omicidio. Ad uccidere la donna sarebbe stata l’amica del cuore. Il giorno prefissato per compiere l’orrendo gesto, l’amica si presentò a casa al mare dove in quel momento abitava da sola la madre della sua migliore amica e con una scusa riuscì a entrare nell’abitazione.

La ragazza, dopo qualche minuto, si recò in bagno e lì uscì le due armi che le servivano per compiere l’efferato omicidio, il batticarne e il coltello da macellaio.

La ragazza si recò in cucina, dove c’era la donna, vide che la stessa era di spalle e afferrò il coltello nel tentativo di colpirla più volte.

L’anziana donna, per istinto, si girò e riuscì a evitare parzialmente il colpo. Le due donne iniziarono a lottare una contro l’altra.

L’anziana donna riesce a mettere in fuga l’amica della figlia. In un primo momento, ferita, si sdraia su un divano poi chiama i soccorsi ei carabinieri ai quali racconta l’accaduto.

I carabinieri riuscirono a rintracciare la giovane che aveva tentato di uccidere la donna che raccontò anche che la sua complice era la figlia della vittima.