Bari & Dintorni

Il suo cucciolo di cane non vuole fare il bagno, lei decide di fargli fare una fine orribile

Un’insegnante di scuola elementare di Lakeview, un quartiere di Chicago negli Stati Uniti d’America è stata l’artefice di un gesto orribile.

La donna che si chiama Derek Ferro ha avuto un raptus di ira e ha picchiato a morte il suo cucciolo di cane di solo 14 mesi.

La donna è stata condannata dai giudici americani a pagare una sanzione di 200 mila dollari e le è stato imposto il divieto di possedere cani per tutta la vita.

L’insegnante ha picchiato a morte il suo cane perché il cucciolo ha iniziato a muoversi troppo mentre lei stava cercando di fargli fare il bagno.

La donna aveva adottato il cagnolino da un’associazione animalista. A denunciare l’accaduto è stato il compagno della donna, rimasto allibito dalla reazione spropositata della donna.

La donna, durante il processo si è dichiarata pentita, ma i giudici hanno voluto lo stesso infliggerle una pena esemplare.

L’associazione che aveva donato il cane si è costituita parte civile al processo.