Bari & Dintorni

Marocco, famigliari pensano che sia posseduta e la portano da sedicente esorcista che per allontanare i demoni bastona a morte la povera donna

Una donna di 40 anni con evidenti problemi mentali è stata uccisa da un uomo che diceva di essere un esorcista.

Il fatto si è consumato in un piccolo villaggio a nord del Marocco a Douar Beni Salah. La donna, madre di otto figli, aveva evidenziato nell’ultimo periodo disturbi mentali.

I suoi famigliari pensavano che la donna fosse posseduta dal demonio e per questo motivo si erano rivolti a un sedicente esorcista del villaggio.

Il sedicente esorcista in un primo momento ha letto alcune frasi del Corano ma poi, all’improvviso con l’aiuto di quattro uomini che tenevano ferma la donna, ha iniziato a bastonare la 40enne.

La donna, in seguito alle gravi ferite e fratture riportate è morta subito dopo il ricovero a un vicino ospedale.

Il sedicente esorcista ha spiegato alla Polizia che ha bastonato la donna nel tentativo di cacciare i demoni dal suo corpo.

I famigliari, presenti all’esorcismo, non hanno fatto nulla per fermare l’uomo.