Va in ospedale per un mal di stomaco e lo rimandano a casa, torna e i medici gli amputano mani e piedi

0
10763

Da un semplice ma doloroso mal di stomaco a essere amputato mani e piedi. Questo è successo a un uomo americano di 44 anni che si chiama Kevin Breen.

L’uomo aveva accusato, durante la notte, un forte mal di stomaco. La sua pancia si era gonfiata e per i forti dolori aveva deciso di recarsi presso l’ospedale più vicino nella regione del Michigan.

L’uomo era stato rispedito a casa dai medici per una sospetta appendicite.

L’uomo è tonato a casa ma i dolori sono continuati e ha avuto anche un forte senso si nausea. La situazione non era più gestibile e i famigliari di Kevin lo hanno nuovamente trasportato in ospedale.

I medici sono stati costretti a visitarlo di nuovo e hanno scoperto che l’uomo aveva in corso una gravissima infezione da streptococco alla gola che oramai aveva raggiunto le parti vitali del corpo.

Lo stomaco si era gonfiato per il pus e gli arti non erano più gestibili perché bloccati dalla circolazione del sangue.

I medici, a quel punto, hanno deciso di amputargli piedi e mani era l’unico rimedio per fermare l’infezione.

Loading...
Загрузка...