Sigaretta elettronica all’improvviso esplode, alcuni frammenti si trasformano come proiettili e trafiggono il cranio di un 38 enne morto sul colpo

0
348

Un tragico incidente è avvenuto in Florida. Un uomo di 38 anni è morto in seguito all’esplosione di una sigaretta elettronica.

La sigaretta, subito dopo l’esplosione, si è frantumata in mille pezzi alcuni dei quali sono diventati dei veri e propri proiettili che si sono conficcati nel cranio dell’uomo uccidendolo sul colpo.

Il corpo senza vita dell’uomo è stato ritrovato dai famigliari nella sua casa a St. Petersburg.  L’esplosione della sigaretta aveva provocato l’inizio di un incendio.

Proprio l’allarme antincendio ha allarmato i famigliari dell’uomo che sono giunti a casa e hanno trovato il corpo senza vita del loro parente.

L’autopsia ha confermato la tesi avanzata dai soccorritori che a uccidere l’uomo era stata l’esplosione della sigaretta elettronica.

Le schegge avevano provocato traumi irreparabili al cranio del poveretto, mentre l’esplosione ustioni all’addome e alla mano.

L’uomo, per cercare di limitare i danni provocati dal fumo, era da poco passato dalla sigaretta tradizionale a quella elettronica .  

Loading...
Загрузка...