Va dal dentista e quando termina la seduta parla con un accento straniero

0
2290

Una donna era andata dal dentista per farsi curare un dente. Questa seduta aveva richiesto l’anestesia a cui la donna si era sottoposta.

La donna, che ha 56 anni e si chiama Karen Butler, terminata la seduta si è alzata per andare via e ha notato di avvertire una strana sensazione alla bocca che, tra l’altro, le faceva anche molto male. Non ha dato molta importanza alla cosa perché l’ha ritenuta normale dopo l’intervento abbastanza invasivo a cui si era sottoposta.

Quando è tornata a casa e ha parlato con i componenti della sua famiglia le è successo qualcosa di molto strano che lei stessa ha raccontato così: “Mi sono addormentata e quando mi sono svegliata la mia bocca era tutta dolorante e gonfia e ho iniziato a parlare in modo strano”.

Quel modo strano di parlare, con un accento straniero, però non è andato più via e la donna ha avuto bisogno di un logopedista. La donna è stata colpita da una sindrome che è decisamente rara che viene chiamata “sindrome da accento straniero” che avviene quando si è subito un trauma.

Loading...