Bari & Dintorni

Bimba di 4 anni ha un attacco d’asma, arriva all’appuntamento dal medico con quattro minuti di ritardo, il dottore si rifiuta di visitarla, le conseguenze per la piccola sono atroci

Solo per quattro minuti un medico ha deciso di non visitare una bambini di quattro anni in preda a un attacco d’asma.

La piccola si chiamava Ellie May Clark e era una bimba molto vivace che amava divertirsi. Aveva solo un grave problema l’asma che la torturava.

Quel giorno ebbe un forte attacco d’asma e i genitori tentarono di portarla subito dal loro pediatria. I genitori e la piccola arrivarono con quattro minuti di ritardo all’appuntamento prefissato.

Il medico si rifiutò di visitarla rimandando la famiglia a casa e fissando un nuovo appuntamento per l’indomani.

Ma l’attacco d’asma non diete tregua alla piccola, che dopo poche ore morì. I genitori hanno intentato una causa contro il medico artefice, secondo loro, della morte della piccola.

I giudici hanno dato ragione alla famiglia ma la pena per il medico è stata molto mite, solo sei mesi di sospensione.

Dopo sei mesi di sospensione il medico è tornato a lavorare tranquillamente.

La nonna di May ha raccontato al Sun che tutta la sua famiglia non ha mai ricevuto le scuse da parte di quel dottore.