Bari & Dintorni

Per far soldi con l’assicurazione simulano un incidente con un cinghiale, poi l’amara scoperta, l’animale era congelato

Due uomini hanno simulato un incidente. Con la loro auto su una strada provincia di Sorso in provincia di Sassari hanno fatto finta di aver investito un cinghiale sbucato all’improvviso.

L’intenzione dei due di uomini o era quella di intascare i soldi dall’assicurazione e di poter quindi contare su un cospicuo risarcimento danni.

L’incidente si è verificato qualche giorno fa. Sul posto sono arrivati i veterinari della guardia forestale per esaminare le ferite riportate dal cinghiale, morto si presumeva per l’incidente.

Invece i veterinari hanno scoperto che l’animale era stato congelato ed era morto qualche giorno prima dell’impatto.

Infatti il cinghiale riportava un grosso taglio in prossimità del collo. Taglio che era impossibile che poteva essere stato provocato dall’incidente.

Inoltre gli organi dell’animale erano ancora freddi e stava a significare che il cinghiale era stato congelato.

I due uomini sono stati denunciati per truppa e rischiano una pena da uno a cinque anni di reclusione. Non solo presto sarà notificata una multa da 309 a 1.549 euro.