Bari & Dintorni

Il prete è sordo, il suo apparecchio per sentire si è rotto e assolve tutti i peccatori, in pochissimo tempo in chiesa si forma una fila di peccatori lunghissima

Il prete ottantenne di una piccola città in provincia di Treviso purtroppo con il passare degli anni era diventato sordo. Il curato, per rimediare, aveva comprato un apparecchio acustico per sentire bene.

In un primo momento tutto stava andando come doveva andare. Il prete in parrocchia molto spesso era al confessionale  e ascoltava  i peccati dei suoi parrocchiani.

Un bel giorno l’apparecchio acustico che il prete della parrocchia di Moriago della Battaglia aveva acquistato con tanta gioia iniziò a fare le bizze.

L’apparecchio fischiava e creava non pochi problemi al prete che decise di farne a meno. Il curato era nel confessionale della parrocchia, quando l’apparecchio iniziò ad avere gravi problemi di funzionamento.

Una volta tolto l’apparecchio, il prete non riusciva a ascoltare i peccatori  e per tagliare corto, assolveva tutti. La notizia che il vecchio curato assolveva tutti si era diffusa in tutto il paese e in brevissimo tempo si era formata una coda lunghissima al confessionale.

Molti erano giovani, ma pian piano si era formata una coda di donne e di vedove.