Per vivere a lungo bisogna mangiare 20 grammi di cioccolato ogni due giorni

0
6120

Il cioccolato è un alimento che viene apprezzato dai più.

Ad eccezione di pochi individui che non traggono gioia nel mangiare il cioccolato, per tutti gli altri è un alimento proibito e consolatorio.

Oggi lo possiamo mangiare con meno sensi di colpa perché uno studio ha spiegato che è un alimento fondamentale nella prevenzione dei tumori, l’importante è che sia fondente e nelle quantità giuste: non più di 20 grammi ogni due giorni.

Antonio Moschetta, ricercatore Airc, che sta per Associazione italiana per la ricerca contro il cancro dell’università di Bari ha spiegato così: “Uno studio condotto da un gruppo italiano, su una popolazione di quasi 11 mila persone ha dimostrato che il consumo di circa 20 grammi di cioccolato fondente ogni 2 giorni è in grado di ridurre i livelli di infiammazione circolante. Dato di grande rilevanza, se si considera la relazione tra infiammazione e cancro”.

E poi continua così: “Un moderato consumo di cioccolato fondente a basso contenuto di zuccheri potrebbe quindi rappresentare un’ulteriore possibilità per ridurre il ruolo dell’infiammazione sistemica nell’aggressività e nella crescita dei tumori”