Joy Milne è la donna che riconosce le malattie dall’odore dei pazienti

0
1178
Joy Milne poses for a portrait on a beach in St. Andrews, United Kingdom, July 3, 2019. Ms. Milne can smell Parkinsonâs long before conventional diagnosis detects the neuro-degenerative disease. She is working with a group of scientists to develop an early diagnosis method based on olfactory markers. Ms. Milne first detected the smell in her late husband in 1982 who had early onset Parkinson's, which was not diagnosed until 1994.

Joy Milne è una donna che ha un olfatto molto particolare e riconosce le malattie da cui sono affette le persone odorandole.

Per lei se un paziente odora di pane di segale, ha l’ Alzheimer, se odora di smalto per laccare le unghie è diabetico, se ha un tumore il suo odore è di funghi.

Questa donna ha 69 anni vive in Scozia ed è un ex infermiera.

La donna non riconosce solo le malattie con il suo olfatto strepitoso ma il suo senso è così sviluppato che può sentire l’odore del caffè ancora prima di entrare in un  bar.

Dopo che questa sua capacità è diventata di dominio pubblico è stata chiamata dall’’Istituto di biotecnologie di Manchester, dove hanno provato a farle riconoscere  il Parkinson quando si trovava ancora in una fase iniziale.

Questo progetto che si chiama NoseToDiagnose è coordinato dalla chimica Perdita Barran.

Sembra incredibile ma questa donna è capace di riconoscere le malattie in una fase iniziale e può servire tantissimo alla ricerca pur non essendo una ricercatrice.