Ultimi sondaggi politico elettorali Emilia-Romagna, risultato in bilico è testa a testa tra Bonaccini e Borgonzoni

0
764

Sempre più nel baratro il M5S che secondo gli ultimissimi sondaggi scenderebbe ancora toccando il minimo storico nelle intenzioni di voto.

Una situazione che rende ancora più indecisi gli elettori grillini si sta verificando in Emilia. Secondo le ultime indiscrezioni sembrerebbe che il M5S sia intenzionato in Emilia-Romagna a non presentare nessuna lista e dare forse, un appoggio esterno al governatore uscente Stefano Bonaccini.

Andare da soli non garantirebbe un grosso risultato ai grillini che secondo gli ultimi sondaggi sarebbero ben al di sotto del 10% e si attesterebbero al 7%.

Proprio quel 7% dei grillini potrebbe portare alla vittoria Stefano Bonaccini e in casa Pd stanno cercando i tutti i modi di trovare un accordo che possa aiutare il Pd e il centrosinistra a rimanere al governo della regione più rossa d’Italia.  

Ma nel frattempo ad approfittare della fase di stallo della coalizione di governo su un possibile accordo per le regionali è il centrodestra, in particolare la Lega di Matteo Salvini che arriva a toccare il 34.5% dei consensi.

Secondo gli ultimi sondaggi resi noti l’ago della bilancia, come precedentemente scritto, sarebbe il M5S.

Se i grilli andassero da soli con un proprio candidato la situazione per il centrosinistra sarebbe molto delicata e vedrebbe la candidata del centrodestra Bergonzoni al 46% mentre l’attuale governatore sarebbe al 41%.

Se il M5S appoggiasse il centrosinistra Bonaccini sarebbe al 51% mentre Bergonzi al 47%. Se invece i grillini non si presentassero ma appoggerebbero esternamente il candidato del centrodestra la situazione sarebbe Bonaccini al 50% mentre Bergonzoni al 48%.