E’ invitata dalla amichetta a dormire a casa sua ma durante la notte le sue urla di dolore sono strazianti

0
468

Una bambina, Jamoneisha Merrit era spesso invitata dall’amichetta a trascorrere la notte a casa sua . Le due bambine organizzavano un pigiama party e si divertivano tantissimo a giocare fino a che , assonnate, si addormentavano felici insieme. Le due bambine, entrambe di 11 anni erano spesso insieme e la mamma di Jamoneisha era tranquilla quando sua figlia rimaneva la notte a casa della amichetta perché si fidava di quella famiglia e perché, dando il permesso, sapeva di rendere felice la sua bambina.

Una notte , però, non è stata come tutte le altre perché, dopo essersi addormentate, l’amichetta che ospitava Jamoneisha si è alzata dal suo letto ha messo sul fuoco una pentola di acqua e, quando questa è diventata bollente, è tornata in camera sua e l’ha versata addosso a Jamoneisha che dormiva tranquilla.

La bambina si è svegliata improvvisamente in preda a dei dolori terribili e l’hanno dovuta trasportate immediatamente al pronto soccorso dove le hanno diagnosticato ustioni secondo grado sulla schiena, sulle spalle, sul collo e sul petto.

Non si conoscono i motivi per i quali l’amichetta si sia comportata in questo modo ma non si escludono dei disturbi del comportamento.

Questa vicenda si è svolta a Findlay Avenue, nel quartiere di New York.