Donna rimane vedova ma dopo otto mesi qualcuno bussa alla sua porta

0
9563

Una donna di 53 anni, Shelly era innamoratissima del marito Jim perché era un uomo speciale che l’aveva fatta sentire molto amata. Un giorno i due ricevettero una notizia terribile: Jim aveva un tumore al cervello che non dava speranze. Dopo qualche mese Jim morì lasciando un vuoto incolmabile nella vita della moglie che non si rassegnava alla sua perdita. Shelly non poteva dimenticare un uomo e un marito così attento, premuroso ed innamorato.

Un giorno, il giorno di San Valentino, dopo che erano trascorsi otto mesi dalla morte del marito qualcuno suonò alla porta e Shelly quando aprì si ritrovò di fronte il fioraio che le recapitava un bellissimo mazzo di fiori.

La donna , in un primo momento pensò che erano stati i figli a compiere quel gesto tanto delicato in sostituzione del padre ma poi Shelly lesse il biglietto che diceva così: “Buon San Valentino, tesoro. Sii forte! Tuo per sempre, Jim.”

Il fioraio le spiegò che poco prima di morire il marito era andato da lui per parlargli e aveva organizzato che ogni San Valentino il fioraio le avrebbe consegnato un mazzo di fiori anche se lui non c’era più.

La moglie ebbe ancora una volta la conferma dell’uomo speciale che era stato il marito.