Ragazza di 23 anni muove il collo per sciogliere i muscoli e si rompe un’arteria ma lei pensa di essere ubriaca

0
10939

Questa vicenda è accaduta in Inghilterra dove una ragazza di 23 anni, Nathalie Kunicki che di lavoro faceva l’infermiera aveva trascorso una giornata lavorativa molto stressante al termine della quale aveva organizzato un’uscita con gli amici a bere una birra per distendersi un po’.

La ragazza, prima di uscire, poichè sentiva una forte tensione al collo aveva fatto qualche movimento molto semplice di quelli che può capitare di fare ad ognuno di noi . Poi era uscita e aveva trascorso una bella serata con gli amici. Tornando a casa avvertiva una sensazione un po’ strana che lei addebitava alla birra che aveva bevuto e che la faceva sentire, secondo lei, un po’ brilla.

In realtà la ragazza, senza saperlo, con quel movimento con il collo si era rotta un’arteria e, da lì a poco, sarebbe scoppiata una tragedia.

Infatti, poco tempo dopo ha cominciato a sentirsi gli arti intorpiditi e non avvertiva più sensibilità. A quel punto ha chiamato immediatamente un’ambulanza che l’ha trasportata all’University College London Hospital Nathalie dove l’hanno operata con urgenza.

Era accaduto che si era formato un coagulo e che, grazie alla tempestività con cui la ragazza ha chiesto i soccorsi e l’intervento immediato, la ragazza si è salvata la vita anche se per molto tempo le è rimasto il trauma di ciò che le era accaduto.