Una mamma con in braccio la sua bambina senza vita entra in un supermercato urlando lascia la bambina in braccio al primo che capita e fugge via

0
879

Una scena terribile quella a cui hanno assistito alcune persone che si trovavano all’interno di un supermercato in Australia. Una giovane  mamma con in braccio la sua bambina senza vita è entrata in un supermercato urlando disperata, ha lasciato la bambina in braccio alla prima persona che ha trovato ed è scappata via. Le persone presenti non riuscivano a capire cosa stesse accadendo, perché la bambina fosse in quello stato e perché la mamma l’avesse lasciata e fosse scappata.

Poi piano piano la situazione è cominciata ad apparire sempre più chiara. La mamma era disperata e sperava che qualcuno l’aiutasse perchè lei non era in grado di fare nulla per la sua bambina ed era corsa fuori a chiamare il marito che è entrato nel supermercato disperato e sotto choc. Le persone che avevano la bambina hanno provato in ogni modo a rianimarla provando a fare la manovra della disostruzione pensando che la piccola avesse qualcosa in bocca che le impedisse di resoirare. Fino a che non si è avvicinato un uomo, Rowan O’Neil, che le ha praticato la respirazione bocca a bocca. Immediatamente la bambina si è ripresa ed ha iniziato a respirare. La mamma e il papà hanno abbracciato quell’uomo e lo tenevano stretto senza lasciarlo per far sentire tutta la loro gratitudine.

Successivamente la bambina è stata portata in ospedale per tuti gli accertamenti del caso e poi dimessa in ottime condizioni.