Giuseppe Conte risponde alla lettera di una bambina di 11 anni, “Ti prometterò che ti incontrerò così mi darei i tuoi progetti per un mondo migliore”

0
593

Una bellissima lettera quella scritta al Presidente Conte da una bambina di soli 11 anni di nome Lavinia di Agropoli in provincia di Salerno.

La piccola ha un sogno un mondo migliore e lo fa con un disperato appello alla più alta autorità italiana: «Sono contro la plastica, quindi mi piacerebbe che lei distribuisse degli erogatori d’acqua potabile nelle città italiane (e non solo), così da collaborare per un mondo migliore».

Il Presidente del Consiglio non ci ha pensato due volte a rispondere a Lavinia dalla sua pagina Facebook: «Cara Lavinia, la tua sensibilità per la tutela dell’ambiente è lodevole. Se tutti gli abitanti del pianeta avessero la tua stessa premura potremmo compiere decisivi passi in avanti per contrastare i cambiamenti climatici e proteggere ben più efficacemente l’ambiente e le bio-diversità».

Poi il Presidente del Consiglio ha detto alla piccola che le aveva promesso che avrebbe risposto e lo ha fatto con piacere ora però vorrebbe conoscerla magari la prossima volta che il premier passa da Acropoli.