Madre pensa che il suo piccolo di tre anni sia stato rapito ma poi lo ritrova una macchina cattura peluche

0
489

Una situazione incredibile quella accaduta a una mamma statunitense che di ritorno dal lavoro non ha trovato il figlio di 3 anni a casa.

Il fatto è accaduto a Lincoln nel Nebraska negli Stati Uniti d’America. La donna, subito dopo essere rientrata in casa ha denunciato la scomparsa del figlio alle autorità.

La Polizia locale ha iniziato a perlustrare la zona limitrofa all’appartamento e dopo qualche ora di ricerca il piccolo è stato ritrovato.

Un uomo ha contattato il centralino della Polizia dicendo di aver visto un bambino all’interno di una macchina cattura gettoni.

L’uomo ha anche detto dove si trovava il bambino.

 La Polizia si è recato sul posto e ha fatto l’incredibile scoperta. Il proprietario del locale, Jim Lakey ha detto che non ha ancora capito come possa essere accaduto che un bambino di soli tre anni sia potuto entrare in quel macchinario.

La Polizia ha anche pensato che qualcuno abbia trovato il bambino a vagare solo per strada e abbia deciso di proposito di metterlo nel macchinario.

Il piccolo in un primo momento non ha catturato le attenzioni dei passanti perché somigliava molto a uno dei tanti peluche all’interno della macchina. Poi la Polizia ha scoperto il bambino ed ha avvisato subito la mamma del ritrovamento.