Italia

Mattia Santori tra una piazza e un salotto televisivo ammette, “Il mio idolo è stato Matteo Renzi”

Mattia Santori, 32 bolognese diventato leader indiscusso delle Sardine che è riuscito a portare in pochissimi giorni miglia e miglia di persone, è diventato un personaggio pubblico.

Il giovane è spesso ospite di trasmissioni televisive e anche di radio e sta girando l’Italia in nome del suo movimento creato dal nulla.

Non si sa che cosa in realtà proponga il Movimento delle Sardine ma il 32 enne bolognese in questi giorni ha ripetuto che è un Movimento nato contro il sovranismo e in particolare contro Matteo Salvini, attualmente all’opposizione del governo…

In attesa del 14 dicembre giorno in cui Mattia Santori ha radunato il suo movimento in Piazza San Giovanni a Roma e ha previsto l’arrivo di 100 mila sardine, il 32 enne bolognese sta cercando di promuovere il Movimento partecipando ai vari talkshow politici.

L’ultimo dei quali è stato “L’Assedio” di Daria Bignardi dove ha confessato il suo idolo del passato.  Mattia Santori ha detto che in passato “A me Renzi piaceva. Ero uno di quelli affascinati dalla novità…”.

Poi però il leader delle Sardine ha detto che quando ha visto Matteo Renzi “si è ricreduto”.