Bari & Dintorni

Sardine, Mattia Santori giudica Matteo Salvini “E’ un uomo fragile è in campagna elettorale da 30 anni ha solo il 30%, ne dovrebbe avere l’80%”

Il leader delle Sardine, Mattia Santori è ritornato a parlare del suo nemico numero uno Matteo Salvini. Santori ha detto che secondo lui il leader della Lega è un uomo fragile.

Sempre secondo Mattia Santori, Matteo Salvini è in eterna campagna elettorale da 30 anni e ha raggiunto solo il 30% dei consensi, in realtà ne dovrebbe avere l’80%.

Mattia Santori ha smentito che nei giorni scorsi ci sia stato un incontro con il presidente della regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini: “Siamo curiosi di ascoltare il suo programma in piazza. Per il nostro movimento aspettiamo la manifestazione di Roma”

Il prossimo 14 dicembre le sardine si ritroveranno a Roma in una piazza storica a Piazza San Giovanni e si prevede la presenza di 100 mila persone provenienti da tutta Italia.

Poi Mattia Santori ha parlato anche dell’immigrazione: “L’integrazione è fondamentale, vogliamo lavorare sulle relazioni umane, a tutti i livelli”.

Il leader delle sardine ha anche denunciato che: “Incontriamo difficoltà, i nostri esponenti vengono attaccati, la gente ha paura ad esporsi con una sardina in mano”.