Bari & Dintorni

Va in un centro commerciale, parcheggia l’auto dove non si può e i dipendenti si vendicano

Un uomo era andato a fare spese in un centro commerciale e aveva parcheggiato nel primo posto che aveva trovato libero senza preoccuparsi di controllare se era un posto adibito a parcheggio o meno. Evidentemente aveva fretta o, peggio, ha avuto poco rispetto delle regole e dei divieti e ha pensato di fare ciò che più gli conveniva in quel momento. Non sappiamo la motivazione alla base della sua condotta ma sappiamo che avendo archeggiato in un posto adibito ai carelli, i dipendenti dell’ipermercato, per vendicarsi, gli hanno circondato l’auto da tutti i carrelli, impedendogli, così, di andare via. A fotografare e immortalare la scena ci ha pensato un altro cittadino, Arnold Angelini, un avvocato argentino, che ha fotografato il tutto, l’ha postato sui social e ha commentato cosi: ’“La realtà è che bisogna essere poco furbi per parcheggiare nel settore riservato ai carrelli della spesa. Non puoi essere tanto idiota da

lasciarla dove vuoi. Si nota che non c’è più rispetto. Un applauso per i dipendenti che gli hanno

bloccato l’auto“.

Questa vicenda è accaduta nel centro

commerciale Coto de Temperley di Buenos Aires.