breaking-news, Italia

Decreto Franceschini: ecco le novità dal 1 luglio per ingresso musei

Tariffe-elettriche-alte-Bortoni-chiede-stop-sospensioni-servizio-e-nuovo-bonus

 

L’eco sostenibilità sta sempre diventando più importante per il nostro paese, ma l’italia anche se una massiccia politica per l’energia rinnovabili negli anni passata è stata adottata resta sempre un paese schiavo di altre nazioni per la fornitura di gas ed energia elettrica che determina in origine il prezzo alto dia di gas che energia.

Ieri il presidente dell’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il servizio idrico, Guido Bortoni ha presentato il rapporto  annuale sulle tariffe dell’elettricità, alla Camera dei Deputati e i dati sono ancora preoccupati con i prezzi di servizi essenziali per le famiglie italiane, che anche se è stato liberalizzato il mercato, non tendono assolutamente a diminuire.

Il Presidente Giudo Bortoni ha apprezzato il provvedimento del governo di diminuire del 10% il prezzo dell’energia elettrica alle industrie ma ora l’intervento va concentrato sulle tariffe di gas, luce ed acqua per le famiglie.

Il dato che preoccupa di più è l’aumento della morosità dei nuclei familiari che non riescono per la crisi che attanaglia il paese a pagare le utenze e nello stesso tempo il bonus sociale luce e gas è stato richiesto solo dal 35% delle famiglie.

La situazione è grave è bisogna cercare di incentivare l’utilizzo del bonus che deve in sostanza esse equiparato secondo Bortoni all’Isee.

Altra questione importantissima secondo il Presidente dell’Autorità energetica è che bisogna aiutare le famiglie non sospendendo facilmente, per morosità, il servizio elettrico soprattutto in questo momento economico molto difficile per l’Italia.

Bortoni rilancia inoltre il progetto Bolletta 2.0 con un’unica bolletta per la fornitura del gas e della luce che potrebbe permettere di confrontare le tariffe offerte dal mercato.