Bari & Dintorni

Coppia di turisti timbra il biglietto del bus al contrario, multati per 120 euro da tre controllori inflessibili

Il racconto di una coppia di turisti della Svizzera francese fa molto meditare sul comportamento tenuto da un controllore inflessibile su un autobus a Rimini.

I due turisti Jacques e Mary-Claude Heritier, in vacanza per la prima volta in Italia sono stati vittime dei controllori inflessibili di Start Romagna.

Come raccontato dagli stessi due turisti sono stati multati dai controllori per 120 euro perché avevano vidimato il biglietto al contrario.

A raccontare l’accaduto è stato Jacques: “Ci hanno trattati come delinquenti. Ci hanno multati per 120 euro perché per distrazione abbiamo obliterato al contrario, sul retro, i nostri due biglietti nella tratta di ritorno da Bellaria a Igea Marina”.

L’uomo ha raccontato che i controllori erano tre e chiedevano i documenti a tutti. Nelle vicinanze del bus fermo c’era anche una macchina dei carabinieri.

La coppia di turisti ha detto di essere rimasta sconvolta dal trattamento ricevuto e che una volta ritornati in patria racconteranno l’accaduto a tutti.

Poi hanno anche detto che difficilmente torneranno in vacanza in Italia.

I due turisti hanno inviato una mail scritta in francese alla società Start nella quale si complimentano ironicamente per l’inflessibilità dei loro controllori.