Italia

Avvenente 35enne si fingeva innamorata di pensionati per derubarli di tutti i loro averi

Un’avvenente 35enne italiana è stata arrestata dai Carabinieri del paese, che già da tempo indagavano sulle attività della signora che era solita agire nello stesso modo allo scopo di carpire denaro da anziani soli in cerca di affetto e compagnia.

Si fingeva innamorata e cominciava a frequentare assiduamente le malcapitate vittime, tanto da portarli ad una convivenza con lei.

A quel punto il gioco era fatto!

Oltre ad avere vitto e alloggio assicurato, la donna si impadroniva dei bancomat degli anziani e gestiva i loro conti correnti, tanto da assicurarsi uno stile di vita lussuoso fatto di shopping sfrenato, viaggi e cene di lusso all’insaputa delle vittime del raggiro.

In una delle sue “storie d’amore”, era riuscita persino a sottrarre oltre 50 mila euro, facendo credere al pensionato rimasto solo di aver costituito una società e mostrandogli atti e documenti abilmente falsificati.

Il trucco è stato scoperto da uno degli ultimi innamorati allarmato per il suo conto in rosso e per il richiamo dovuto all’emissione di assegni scoperti.

E’ accaduto a Gardone Valtrompia in provincia di Brescia.