Italia

Matteo Renzi contro i grillini “Se qualcuno vuole revocare concessione ad Autostrade si presenti in aula con un decreto legge”

Matteo Renzi ha parlato in una lunga intervista rilasciata a “La Repubblica” della situazione politica attuale. L’ex premier e fondatore di Italia Viva ha detto che vuole fortemente che il governo duri per tutta la legislatura fino al 2023 e che nel 2022 elegga il nuovo Presidente della Repubblica.

Ma il leader di Italia Viva puntualizza ce non vuole assolutamente che il suo partito diventi la sesta stella del movimento Cinque Stelle.

Matteo Renzi attacca subito i grilli affermando che la norma sulla prescrizione del ministro Bonafede è uno scandalo per tutto il paese: «Vedremo quali strumenti tattici utilizzare per risolvere il problema. Ma in Parlamento su questo tema oggi Bonafede è in minoranza: se propone una mediazione, bene. Altrimenti, si voti in Aula e vediamo come va».

Poi l’ex sindaco di Firenze e segretario del Pd attacca i grillini sul decreto Milleproroghe: «Se qualcuno vuole revocare la concessione ad Autostrade per la vicenda del ponte Morandi si presenti in Parlamento con un disegno di legge. Il Parlamento è sovrano: si discuterà e la maggioranza deciderà. Ma utilizzare il Milleproroghe aprendo un potenziale caos normativo e facendo crollare la fiducia degli investitori esteri sull’Italia è roba da azzeccagarbugli di provincia. Torniamo all’Abc: nel mille proroghe ci vanno le proroghe, non le brillanti intuizioni di qualche demagogo».