Italia

Giuseppe Conte: “Dopo questa lunga esperienza non lascio la politica”, si candida a Presidente della Repubblica?

Il premier Conte in una lunga intervista a La Repubblica ha fatto un bilancio di questi anni di governo e ha parlato del suo futuro.

Giuseppe Conte ha esplicitamente detto che dopo questa esperienza prima con il governo gialloverde poi con il governo giallofucsia  che dopo la fine del suo mandato non si vede fuori dalla politica: “Non mi vedo novello Cincinnato che mi ritraggo e mi disinteresso della politica”. “La politica non è solo fondare un partito o fare il leader di partito o fare competizioni elettorali. Ci sono mille modi per partecipare alla vita politica e dare un contributo al proprio paese”.

Poi precisa che è disposto a dare al paese qualsiasi contributo sia necessario ma in linea con la sua inclinazione: “sono un costruttore, non sono divisivo”.

Il primo grande ostacolo per Giuseppe Conte sarà il nodo giustizia. In particolare il decreto sulla prescrizione del ministro Bonafede che vede il M5S deciso all’approvazione ma contrari il Pd e Italia  Viva.

Il vertice di maggioranza sul decreto giustizia è previsto per il prossimo 7 gennaio.

Poi per il governo Conte ci sarà l’esame delle elezioni regionali in Emilia Romagna e in Calabria che potrebbero provocare grosse fibrillazioni nel governo.