Bari & Dintorni

Lascia alle due figlie una eredità milionaria, ma solo a determinate condizione

Un testamento milionario, da far girare la testa e in grado di trasformare la vita delle due eredi che ne beneficeranno solo a patto di rispettare alcune clausole irrevocabili.

E’ l’amara sorpresa riservata a Marlena e Victoria di 20 e 17 anni, quando viene data loro lettura del testamento del padre, il ricchissimo Maurice Laboz, agente immobiliare di New York, morto a 77 anni.

Probabilmente il genitore defunto temeva che tanta ricchezza potesse nuocere a due ragazze tanto giovani, tanto che egli dispone come primo vincolo che le ragazze entrino in possesso della fortuna ereditata solo al compimento del 35esimo anno di età.

Ma non è tutto.

La loro vita deve marciare secondo i binari che il padre ha previsto per loro, senza deroga alcuna, per cui entrambe dovranno frequentare una università titolata, dovranno sposare un uomo del loro stesso rango sociale, devono conquistarsi un ottimo posto di lavoro e non devono concepire figli al di fuori del matrimonio.

Ognuna di queste clausole è necessaria all’ottenimento dell’appetibile eredità.

Vi sono inoltre altri bonus e premi se riusciranno a laurearsi in delle università di prestigio. Sacrifici e fatiche insomma, ma siamo sicuri che per le ragazze ne varrà senz’altro la pena.