Bimbo di 7 mesi ha bisogno della donazione di un fegato ma i suoi genitori sono incompatibili, quando tutto sembra perduto, arriva un angelo

0
392

A soli due mesi di vita i medici hanno scoperto che il piccolo Cole Carter aveva una atresia biliare e aveva urgente bisogno di un trapianto di un fegato.

Il piccolo per cinque mesi ha lottato tra la vita e la morte, aveva urgente bisogno di un trapianto del fegato. I suoi genitori si erano sottoposti a tutte le analisi necessario ma il loro fegato non era compatibile con quello del figlio.

Solo un angelo poteva salvare la vita a quel piccolo e l’angelo, dopo tanta sofferenza, è arrivato. Il fegato è stato donato al piccolo Cole da Sarah Harris un’infermiera del reparto di pediatria del Medical Center di St. Luke a Meridian, in Idaho, negli Stati Uniti.

La donna aveva deciso di vedere se il suo fegato era compatibile con quello di Cole dopo averlo curato per cinque mesi.

Ogni giorno che passava la donna vedeva il piccolo che pian piano stava cedendo così ha voluto provare a salvarlo.

Sarah ha raccontato la storia sul blog dell’ospedale: «Qualcuno l’avrebbe pur dovuto fare. Ho fatto tutte le analisi del caso e sono risultata compatibile. Meritava di vivere e l’ho fatto».