Bari & Dintorni

Fa un ordine on line per i regali al suo bambino ma quello che accade non si è mai sentito prima

Una ragazza madre di venti anni, Courtney dopo tanti sacrifici era riuscita a mettere da parte dei soldi per fare dei regali al suo bambino di tre anni.

A mezzo corriere, la società Hermes, aveva fatto un  ordine. Inspiegabilmente il corriere aveva portato i doni fino all’indirizzo indicato ma, invece che consegnargli li aveva messi nel bidone della spazzatura accanto alla porta e aveva dato fuoco.

 Quando la ragazza tornando a casa si è accorta di quanto accaduto, si era disperata perchè mai avrebbe raccimolato altri soldi per potere fare altri regali al suo bambino che per quel Natale sarebbe rimasto senza doni.

La ragazza, in preda alla disperazione, ha scritto una e-mail all’azienda: “Sono un genitore single. Ho risparmiato soldi che avrei potuto usare per far passare un buon Natale a mio figlio e ora non sono più in grado di ricomprarli. Ora ho £ 75 di debito. E mio figlio non è più in grado di avere i suoi regali di Natale. Il bidone della spazzatura è sul lato della casa e l’abbiamo visto fumare quando siamo tornati a casa”.

L’azienda ha risposto così: “Vorremmo scusarci con la signora Ball per l’inconveniente causato e ci siamo messi in contatto con lei per discutere le sue opzioni di riconsegna e per fornirle un risarcimento di £ 50. Abbiamo circa 20.000 corrieri che effettuano consegne per noi durante il periodo stagionale intenso e questo tipo di incidenti sono estremamente rari“.