Italia

Laura Boldrini durissimo attacco a Matteo Salvini “E’ il re dei bulli, il maestro dell’odio”

La telenovela tra Laura Boldrini contro Matteo Salvini è all’ennesima puntata. A Diritto e Rovescio nella serata di ieri su rete 4 è stata ospite l’ex Presidente delle Camera dei deputati.

Laura Boldrini è ritornata nel Pd dopo aver fatto parte del gruppo di parlamentari che aveva creato un nuovo partito a sinistra “Liberi e Uguali”.

Laura Boldrini ha subito attaccato Matteo Salvini. “Matteo Salvini ha fatto dell’odio la sua cifra di comunicazione in un modo che non è necessariamente è diretto, bensì indotto attraverso domande sui social network apparentemente innocenti che sollecitano invece le peggiori reazioni…”.

Secondo la Boldrini il leader del Carroccio: “ha ragionato sull’odio, ci ha lavorato, l’ha strutturato e l’ha reso strategia. È un maestro e gli odiatori hanno un riferimento a cui rivolgersi se vogliono migliorarsi sulle tecniche… È noto a tutti, Salvini è il capo dei bulli”.

Boldrini termina il suo duro attacco contro Salvini criticando anche la partecipazione dell’ex ministro degli interni al convegno antisemitismo: “Salvini ora fa convegni e incontri sull’antisemitismo: se si ravvede è una buona notizia. Ma dovrebbe anche farli sul razzismo, visto che gli attacchi alle persone di colore in questi anni si sono moltiplicati per colpa di una società che non è serena, che non sta bene e che cova un odio che viene alimentato…”.