Italia

Lista d’attesa troppo lunga, ingegnere decide di operarsi da solo, l’intervento è perfettamente riuscito

Un ingegnere dopo che si era presentato in ospedale e i medici gli avevano nuovamente rinviato la data dell’operazione ha deciso di operarsi da solo.

L’ingegnere si chiama Graham Smith è un ingegnere inglese che si era sottoposto 15 anni fa a un delicato intervento all’intestino.

L’intervento non aveva avuto complicazioni solo però erano rimasti alcuni punti sporgenti sull’addome. Questi punti presenti sull’addome con il passare del tempo avevano creato all’uomo parecchi fastidi così, dopo una visita allo staff medico che 15 anni prima lo aveva operato, si decise di sottoporlo a un nuovo intervento.

Solo che la data dell’intervento era continuamente posticipata per una lista d’attesa lunghissima così, per evitare ulteriori complicazioni, Smith aveva deciso di operarsi da solo usando gli strumenti in titanio di un vecchio amico che di professione faceva il dentista.

Smith è riuscito a portare a termine l’operazione senza alcuna complicazione: “Sono un ingegnere, so quindi fare alcune cose che altri non saprebbero. Ovviamente non sono un chirurgo, quindi questa è una cosa da non provare in casa”.

L’Ordine dei Medici inglesi è subito intervenuta sull’argomento chiedendo a tutti i cittadini di non imitare l’ingegnere inglese perché un intervento fai da sé può provocare rischi di infezioni che potrebbero rivelarsi mortali per un essere umano.