Italia

Mattia Santori leader delle Sardine “Comunque vada il 26 gennaio ci leveremo Matteo Salvini dalle scatole!”

La data del prossimo incontro del Movimento delle Sardine è il 19 gennaio a Bologna. Secondo Mattia Santori sarà un successo. Interverranno più di 70 mila persone e sono stati raccolti per la manifestazione 71 mila euro.

Sarà una manifestazione che prevederà l’esibizione di cantanti di successo che hanno già dato il loro assenso. Si tratta degli Afterhours, i Subsonica, i Marrakash, e anche la Bandabard.

Mattia Santori parla del futuro delle Sardine: “La prima fase è stata il debutto. La seconda si chiude il 26 gennaio, quando comunque vada ci leveremo Matteo Salvini dalle scatole, e dopo una fase di riflessione ne apriremo una terza, il prossimo 8 marzo con un fine settimana di convivenza, un summit nazionale in un luogo ancora da decidere”.

Per il futuro secondo Mattia Santori ci sono tre possibilità: «Al nostro interno ci sono tre opzioni. Mai con la politica, sì alla politica ma con una iniziativa solo nostra, oppure sì alla politica, andando a vedere le carte del Pd, senza pregiudizi».

Mattia Santori però è chiaro se dovesse vincere Salvini il 26 gennaio: «Se succede, non saranno le Sardine ad aver perso, avremo perso tutti. Almeno finché non saremo una struttura, noi andremo avanti».