Bari & Dintorni

Per giorni ha un dolore alla gamba va in ospedale e scopre una verità sconcertante

Una donna americana, di 42 anni, Heather Charlebois, aveva partecipato ai festeggiamenti per il 4 luglio ed era andata in giro come tanti altri americani.

Dopo qualche giorno ha iniziato ad accusare dei forti dolori ad una gamba.

All’inizio non ha fatto caso e ha continuato a svolgere la sua vita normale ma poi, quando i dolori sono diventati molti forti, ha deciso di andare in ospedale per capire la causa di tanto dolore.

I medici dopo che l’hanno sottoposta ad una serie di indagini, hanno capito che la causa del dolore era un proiettile che le si era conficcato nella carne.

Evidentemente durante la festa del 4 luglio qualcuno aveva sparato in aria un  proiettile per festeggiare e questo si era conficcato nella gamba della donna che di nulla si era accorta perché non era uscito neppure un poco di sangue.

E’ la stessa donna che dice così: “Non ci sono prove che una pistola abbia sparato vicino al luogo dove la donna era seduta, così un’altra teoria può essere quella che il proiettile sia stato sparato in aria da una certa distanza”.

E poi ha concluso a proposto di come è andata a finire questa vicenda: “Mi sento molto fortunata”.