Italia

Giovane donna va in commissariato per denunciare il vicino colpevole di avere poteri soprannaturali

Una giovane donna trentenne nigeriana ha denunciato al comando di Polizia di Stato di Modena il suo vicino perché colpevole di “stregoneria”.

Secondo la giovane nigeriana il suo vicino aveva poteri soprannaturali. La donna che convive nell’appartamento con il marito ha chiesto in commissariato l’intervento di una pattuglia di polizia che doveva avere il compito di sincerarsi di quanto da lei dichiarato .

Secondo la donna, il suo vicino di casa al calare della notte riusciva a diventare uno spirito e penetrare nell’appartamento attiguo mentre lei dormiva con suo marito.

La Polizia ha cercato di calmare la donna. Le forze dell’ordine erano sicuri che dietro la denuncia della donna c’era solo tanta fantasia.

La Polizia ha anche raccontato a un sito locale che non è la prima volta che avvengono denunce simili. Soprattutto riti esoterici e superstizioni sono molto radicati nelle popolazioni di origini africane.