Berlusconi telefonata segreta con Matteo Renzi, Il cavaliere rassicura l’ex rottamatore, “non ci sarà nessun voto di Forza Italia a favore del decreto legge sulla prescrizione di Giuseppe Conte”

0
351

La telefonata sembra che ci sia stata tra Silvio Berlusconi e Matteo Renzi. I due hanno sempre avuto ottimi rapporti sugellati dal tanto chiacchierato patto del Nazzareno di qualche anno fa e il Cavaliere ha voluto rassicurare Matteo Renzi che nessuno dei suoi Senatori voterà a favore del decreto sulla prescrizione del governo Conte.

Sembra che negli scorsi giorni il Premier abbia chiesto soccorso a Gianni Letta per cercare di tenere a galla con il voto di Forza Italia il suo governo.

La Risposta di Berlusconi è stata durissima, Forza Italia non voterà a favore di nessun provvedimento del governo Conte.

Il tentativo quindi del Premier Antonio Conte di isolare Italia Viva è fallito sul nascere.

D’altronde aspettarsi che Forza Italia voti una legge non garantisca è stato per il Premier Conte una pretese alquanto velleitaria.

Matteo Renzi subito dopo la telefonata rassicuratrice con Berlusconi ha parlato con i suoi dicendo che:

 “Volevano stringerci in un angolo e hanno fallito. Franceschini ha bluffato, io sono andato a vedere il bluff e lui ha preso una botta. Il problema è Conte che deve dimostrare di saper fare il premier. Se tentassero un’altra forzatura con un emendamento sulla legge Costa commetterebbero un altro errore. Avrebbero fatto meglio ad accontentarsi del rinvio dell’introduzione della legge Bonafede”.