Bari & Dintorni

Abbandonata appena nata, per 15 anni cerca madre, poi guarda una foto e fa una scoperta sconvolgente

L’abbandono di una figlia è per una madre il dolore più atroce che possa esistere. Qualche anno fa Nita Valdez ha raccontato di aver dovuto abbandonare la propria figlia appena nata perché non aveva i soldi per mantenerla.

Il compagno era un noto pastore di New York e subito dopo aver saputo che era in attesa decide di abbandonarla per timore dello scandalo che poteva scoppiare subito dopo la nascita della piccola.

La donna chiese aiuto anche ai suoi famigliari che non ebbero pietà di lei e la figlia così decise di affidare la sua piccola Jenny ai servizi sociali di New York città dove lei abitava.

La figlia Jenny ora è diventata adulta e non ha mai smesso di cercare la propria madre. Si è affidata anche a una trasmissione televisiva per incontrarla senza però riuscirci.

Jenny non si è mai data per vinta e tramite anche ai social ha iniziato a chiedere aiuto per trovare la madre.

Dopo anni a Jenny arrivò, tramite un parente, la foto che si aspettava quella che raffigurava la madre. Jenny appena vide la foto rimase scioccata.

La madre per anni era stata una sua collega di lavoro. L e due donne avevano trovato a fianco a fianco in un ospedale di Rochester.

Jenny una volta che è riuscita a trovare la madre ha detto che: “avevo continuato a guardami in giro per anni, cercando delle somiglianze, chiedendomi se c’erano donne che mi guardavano perché mi conoscevano  scoprire che Nita è mia madre mi ha sconvolto. Ho lavorato al suo fianco, ma devo ammettere di non aver mai sentito alcuna connessione”.