Bari & Dintorni

Disabile di 42 anni ride in casa così forte da rischiare di essere rinchiuso in carcere

Un uomo disabile di 42 anni è troppo esuberante e la sua risata è così forte che può aprirgli le porte del carcere.

L’uomo si chiama Robert Schiavelli ha 42 anni e vive a Long Island nella città di New York negli Stati Uniti d’America.

L’uomo non esce molto spesso di casa e la sua esuberanza si scatena nelle quattro mura del suo appartamento. I vicini non sopportano più la sua risata isterica e hanno chiesto più volte l’intervento delle Forze dell’ordine.

La Polizia di New York è intervenuta più volte per cercare di tranquillizzare i vicini di casa e per due volte ha inflitto all’uomo multe di 250 dollari. Se Robert non avesse provveduto al pagamento la sua multa sarebbe stata commutata in 15 giorni di carcere.

L’uomo dalla sua nascita è diversamente abile e soffre di problemi neurologici e ha molto spesso delle crisi epilettiche.

Robert è un omone che pesa più di 140 chili e molte volte i vicini lo hanno deriso perché l’unica cosa che secondo loro sa fare e male è ridere.

L’avvocato che difende da anni Robert ha così commentato il rischio serio che corre il suo assistito si essere rinchiuso in carcere: “Non sapevo che ridere fosse un crimine, devono aver cambiato qualche legge”.