Bari & Dintorni

Costruiscono nel giardino di casa un parco giochi per il figlio terminale ma il vicino fa loro causa

Una vicenda tristissima e bruttissima quella accaduta a due genitori che, avendo il loro bambino malato terminale per una patologia gravissima degenerativa, la sindrome di Hurler hanno pensato di costruire nel loro giardino un parco giochi per regalare momenti di felicità al loro sfortunatissimo piccolino.

Dopo aver chiesto e ottenuto vari permessi, i coniugi Kim e Jason Costa, hanno avviato la costruzione.

 Ma a quel punto, un loro vicino gli ha fatto causa.

Kim Costa ha scritto così sui social: “Ci fanno causa per ‘danni’. 100.000 dollari di danni, perciò chiedo a tutti di pregare per noi”.

La causa è terminata e Kim ha scritto un post: “La causa è stata ufficialmente RESPINTA! (Almeno per ora!) Grazie a tutti per le vostre preghiere e per tutto il sostegno!… Quando mai si era sentito di qualcuno CITATO IN GIUDIZIO per un parco giochi?”