Bari & Dintorni

Una ragazza gioca on line con un ragazzo a 8.000 km di distanza, all’improvviso capisce che il ragazzo sta male e riesce a salvargli la vita

Una ragazza, la 21enne Dia Lathora, vive in Texas e stava giocando on line con Aidan, u ragazzo diciasettenne inglese.

Ad un certo punto Dia ha capito che il ragazzo stava male perché lo ha sentito respirare male e non rispondeva più al gioco.

La ragazza non si è persa d’animo e ha iniziato a chiamare diversi numeri di telefono spiegando cosa stava accadendo fino a quado è riuscita a parlare con le forze dell’ordine che, per fortuna, hanno preso sul serio quella sua richiesta di aiuto e sono intervenute presentandosi a casa del ragazzo. Ad aprire la porta i genitori, Caroline e Steve Jackson di Widnes, che stavano al piano inferiore rispetto al loro figlio e non avevano idea che il loro ragazzo, nella sua camera stesse male.

Sono corsi al piano superiore e in effetti lo hanno trovato in condizioni critiche a causa di una crisi epilettica.