Bari & Dintorni

Muore il figlio e gli costruisce un monumento funebre, poi accade qualcosa che lo sconvolgerà per sempre

Un uomo, Ray Olsen era stravolto dalla morte del figlio e aveva deciso di costruire un monumento.

Temeva, però, che i vicini non accettassero quel monumento e perciò lo aveva costruito di notte e, quando era terminato, sempre di notte si recava lì per sentirsi più vicino al figlio.

Questa vicenda è accaduta nel quartiere di Hilltop, a Richmond in California.

Un giorno l’uomo ha trovato sul monumento un biglietto che chiedeva all’autore di prendere contatti con l’ufficio del Consiglio di quartiere del distretto di Hilltop.

L’uomo, preoccupatissimo che gli chiedessero di togliere quel monumento aveva comunque capito che era venuto il momento di venire allo scoperto e si era presentato nell’ufficio.

Ma il distretto del Consiglio di quartiere di Hilltop aveva deciso di comunicare a Ray, così profondamente sofferente per la morte del figlio, che da quel momento si sarebbero occupati loro della manutenzione di quel monumento.

Questa storia è stata anche raccontata in un reportage televisivo, intitolato ‘Inspiring America’ su NBC News.

Il consiglio del quartiere ha anche costruito una panchina per Ray.