Bari & Dintorni

Coronavirus Bari, nuove norme, alle ore 18 scatta il coprifuoco, bar, pizzerie e ristoranti chiusi vietato l’asporto consentito il domicilio

Un vero e proprio coprifuoco quello scattato per la prima volta oggi a Bari. In seguito al decreto  firmato da Giuseppe Conte che estende la zona rossa a tutta Italia a partire dalle prime ore di oggi i bar, ristoranti e pizzerie hanno chiuso alle ore 18.

Secondo quanto definito dal decreto sulla zona rossa i bar e i ristoranti di tutt’Italia devono chiudere alle ore 18, non è consentito l’asporto ma è consentito il domicilio.

A dare ulteriori delucidazioni sul provvedimento è stato il direttore generale del comune di Bari, Davide Pellegrino: “Dalle 18 in poi è consentito esclusivamente il servizio a domicilio, non l’asporto. Quindi: non si potrà andare in pizzeria a ordinare una pizza da portare poi a casa, tantomeno optare per una paninoteca”.

Le misure restrittive sono state adottate per evitare i contati. Anche gli spostamenti delle persone non sono ammessi, tranne se per “comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità o spostamenti per motivi di salute”.