Italia

Corona Virus in Italia, la più giovane vittima si chiamava Fabrizio, aveva 32 anni, la madre “Non ho potuto vederlo e stargli vicino”

Fabrizio Marchetti, aveva 32 anni, è la più giovane vittima di una guerra senza confini contro il Covid-19. Il ragazzo è morto pochi giorni dopo essere risultato positivo al Corona Virus.

Abitava a Nova Milanese ed era molto conosciuto in città per essere un barista molto bravo.

Fabrizio ha avuto problemi di salute subito dopo un viaggio a Cuba.

A raccontare l’accaduto è stata la madre di Fabrizio: “Non è mai stata accertata la causa, ma ha cominciato ad avere dei dolori alla gamba, in seguito a un’infezione contratta durante il viaggio. Nel corso del tempo ha avuto altre problematiche, che l’hanno portato a perdere le difese immunitarie”.

Poi il Coronavirus e la morte: “Il tampone è risultato positivo al Coronavirus. Non ho potuto vederlo, stargli vicino. Tanti gli amici che avrebbero voluto abbracciare Fabrizio e dirgli addio. Non appena sarà possibile, lo saluteremo come merita».