Italia

Bonus vacanze di 500 euro ma non spetta a tutti, come funzione e chi potrà usufruirne

 

Vacanze sobrie quelle di quest’anno per i pochi che potranno permetterselo. Si potrà viaggiare solo in Italia. Il governo, per aiutare le aziende del reparto turismo, da sole rappresentano il 13% del Pil italiano, ha introdotto il bonus vacanze che può arrivare fino a 500 euro per famiglia.

Il bonus vacanze non è altro che una tax credit che si può spendere nelle strutture ricettive italiane da alberghi, agriturismi, campeggi e bed &breakfast entro il 2020.

Non è altro che un credito d’imposta destinato alle famiglie con un reddito medio basso, inferiore a 40 mila euro.

Può essere utilizzato solo da un componente del nucleo famigliare.

Il bonus arriva alla somma di 500 euro per un nucleo famigliare di 4 persone, scende a 300 per i nuclei famigliari composti da sole 2 persone e 150 euro se si tratta di una sola persona.

Il bonus potrà essere utilizzato dal 1° luglio al 31 dicembre 2020. Per l’80% sarà sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto alla struttura, per il restante 20% andrà sottratto dall’imposta di reddito.