Italia

Emergenza Covid-19, Vittorio Sgarbi contro il governo “A scuola con la mascherina? Andate a c***re. A scuola con il bavaglio, con l’obbligo di avere paura”

Vittorio Sgarbi ancora una volta si scaglia contro il governo e sulla decisione che sembra ormai presa di far riprendere la scuola a settembre ma con l’obbligo per gli studenti di avere la mascherina.

Il Critico d’arte ha voluto subito rendere nota la sua opinione: “Altrove hanno già riaperto, mentre i giovani non hanno corso alcun pericolo, invece qui è come se ormai la chiusura dovesse essere protratta a lungo, fino a settembre. Per allora si annuncia la ripresa con una serie di accorgimenti che devono far sentire la paura”.

Vittorio Sgarbi ha concluso il suo intervento:  “A scuola con la mascherina? Andate a c***re. A scuola con il bavaglio, con l’obbligo di avere paura. Annunciano una cosa per settembre senza sapere quello che accadrà e senza avere la speranza che tutto ritorni come prima”.